Facciata ventilata Expo 2010

Progetto

Cotto Tecnostone

Con oltre 70 milioni di visitatori, nel 2010 Shanghai World Expo ha puntato i riflettori sui temi dell’urbanizzazione sostenibile e dell’architettura responsabile. 

All’interno di questa importante Esposizione Universale, mOa – Mario Occhiuto architetture ha realizzato i Padiglioni espositivi per l’area delle Urban Best Practices, un settore tematico dell’Expo esclusivamente dedicato alle esperienze delle città e alle soluzioni proposte sui temi della sostenibilità urbana. 

ll progetto di Occhiuto, vincitore di concorso internazionale,  è incentrato da un lato sul recupero della forma e della struttura originaria degli ex fabbricati industriali per trasformarli in padiglioni espositivi, dall’altro nella realizzazione di un nuovo edificio, il C1, in grado di fornire i servizi a tutta l’area delle Urban Best Practices. Occhiuto ha trasformato il manufatto industriale in uno spazio espositivo sostenibile – in grado di esprimere i nuovi approcci dell’habitat umano secondo lo slogan dell’esposizione Better city, better liferealizzando un innovativo involucro esterno che consente di conciliare le esigenze di climatizzazione e luce con le scelte architettoniche.

Ispirato alla tradizione antichissima del coccio pesto di Pompei e delle chiese paleocristiane, il rivestimento avvolge in modo uniforme le facciate dei volumi esistenti con 5.500 metri quadrati di grandi lastre di cotto ricomposto, con lato 120cm x 120cm. In buona parte traforato, l’involucro consente al tempo stesso di preservare luce e visibilità.

Il materiale utilizzato per il rivestimento è risultato della collaborazione tra Stone Italiana (Verona) e Sannini Impruneta (FI) che hanno creato e brevettato il Cottostone. Si tratta di un prodotto che, realizzato grazie alla tecnologia altamente sofisticata del quarzo ricomposto applicata ad un mix di quarzo e cotto purissimo frantumato, consente la riproduzione del cotto naturale pompeiano, in dimensioni e caratteristiche di resistenza non esistenti in natura.

Specifiche

Caratteristiche del progetto

Tecnologia

Quarzo, Stonit+

Destinazione d'uso

Expo 2010, Polifunzionale, Exhibition Center

Città

Shanghai

Stato

Cina

Anno

2010

Committente

Expo Shanghai

Studio di progettazione

Studio Mario Occhiuto

Dettagli fornitura

Facciata Ventilata, Cotto Tecnostone

Gallery

Altri progetti di interesse

16.000 PANTONI + LE TEXTURE STONE

Crea il tuo stile con il configuratore

Stone Italiana S.p.A. C.F. | P.I. | N° Iscr. Reg.Imp. di VR IT 00684880230 | Capitale Sociale Eur 10.000.000 versato Eur 8.570.099,95 | R.E.A. Verona 150830