Sostenibilità certificata: 4 motivi per scegliere Cosmolite® nei progetti d’arredo

Arredare casa significa soprattutto progettare emozioni: la relazione che si instaura tra la persona e l’ambiente (inteso sia come spazio abitativo che come ecosistema naturale), è l’elemento che fa la vera differenza nella selezione dei materiali e delle tecnologie a disposizione per decorare gli spazi del vivere quotidiano.

La scelta di superfici e oggetti d’arredo è ampia, ed è importante saper individuare i materiali prodotti in maniera davvero consapevole, secondo una logica di sostenibilità CERTIFICATA. Rientrano in questa ottica produttiva “empatica” le lastre Cosmolite® di Stone Italiana, azienda che ha fatto della sostenibilità una mission applicata a tutta la filiera, per soddisfare sia le esigenze progettuali che quelle dell’ambiente.

cosmolite vaso Teti

Una sostenibilità certificata ogni anno dai maggiori enti internazionali di parte terza, che consente di arredare la casa in un’ottica green, con alti standard qualitativi e di affidabilità. 

Sono almeno 4 (anche se potremmo raccontare altre!) le certificazioni detenute da Stone Italiana con Cosmolite® che concorrono alla creazione di progetti a basso impatto ambientale: vediamole insieme.

100% Materiale Riciclato

Cosmolite® è una Materia Nuova, di nome e di fatto: l’innovativo progetto di lastre high-tech prevede un impasto granulare realizzato al 100% con inerti da riciclo pre-consumo diversi dal quarzo, garantendo una resa estetica unica e una perfetta lavorabilità. 

Una materia nuova e ipnotica, capace di ridurre l’impatto ambientale contribuendo all’innovazione industriale. Se da una parte, infatti, Cosmolite® valorizza, nobilita e inserisce il prodotto da riciclo in un nuovo processo produttivo, dall’altra propone una formula “quartz-free” esclusiva, cifra di un’architettura sostenibile. 

Declinate in quattro diverse collezioni, con la nuovissima collezione K-Star appena lanciata sul mercato, le lastre Cosmolite® sono ideali per tutte quelle grandi superfici in cui è sentita un forte sensibilità ambientale.

(immagine K-Star: Top cucina, backsplash, antine in K-Star, Cosmolite®)

Impronta di Carbonio, questa (s)conosciuta

Produrre in maniera sostenibile significa avere una consapevolezza oggettiva dell’impatto dei propri processi produttivi. Si sente spesso parlare di impronta di carbonio, ma cosa significa realmente misurarne il peso? 

Stone Italiana ha condotto volontariamente, nell’ambito dell’EPD (Dichiarazione Ambientale di Prodotto), uno studio specifico sul Cosmolite®, redigendo la Carbon Footprint Communication specifica per questo prodotto, con un risultato sorprendente: quasi il 45% di emissioni in meno rispetto a prodotti del settore.

Ottenere la Carbon Footprint Communication significa mappare completamente la filiera, dalla “culla” alla “tomba”, per poter quantificare le emissioni di CO2 di 1 m2 di prodotto lungo l’intero ciclo di vita del prodotto.

Questo importante documento permette quindi a Stone Italiana di ampliare ulteriormente le proprie strategie e gli ambiti di intervento volti alla diminuzione di CO2 in atmosfera, e consente allo stesso tempo a chi impiega Cosmolite® nei propri progetti d’arredo di sostenere una scelta di architettura sostenibile.

Progetti Eco-Sostenibili: EPD & LEED

Parlando di progettazione eco-sostenibile, non si possono non citare la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD -Environmental Product Declaration) e la certificazione LEED. 

L’EPD è un’importante certificazione internazionale di parte terza redatta da auditor esterni all’azienda e che analizza l’impatto ambientale di 1 m2 di prodotto. Si tratta di uno degli strumenti di valutazione più richiesti e riconosciuti dall’architettura a livello internazionale, che permette di contribuire anche agli stessi crediti LEED. Con la dichiarazione ambientale di prodotto EPD, Cosmolite®  risulta essere compliant con i criteri ambientali minimi nei progetti di bioedilizia.  

Anche la certificazione a LEED V4, che è utilizzata in più di 160 Paesi al mondo, riguarda la costruzione degli edifici in ottica di sostenibilità e riduzione di CO2. 

Stone Italiana ha condotto una mappatura LEED completa dei materiali che compongono la gamma di prodotti, individuando le 4 macro aree a cui tutte le collezioni, insieme a Cosmolite®, possono contribuire per l’ottenimento dei crediti nei progetti di edilizia sostenibile: processi integrativi, materiali e risorse, qualità interna dell’aria e innovazione. 

Siamo quello che mangiamo: Cosmolite® per l’ambiente cucina

Se LEED V4 verifica la sostenibilità complessiva dell’edificio, la certificazione NSF attesta la sicurezza dei materiali in un ambiente definito, la cucina o gli spazi mensa, attestando la salubrità e sicurezza dei materiali a contatto con alimenti. 

Cosmolite® è per sua naturale composizione un materiale batteriostatico e “food contact proof”, quindi idoneo al contatto con alimenti e liquidi alimentari non solo per il rivestimento di backsplash e top cucina, ma anche per l’utilizzo nel piano di lavoro. 

Detiene il marchio NSF/ANSI Std.51 FOOD ZONE, assicurando così l’idoneità al contatto con cibi, liquidi e detergenti e la resistenza agli urti accidentali, ai vapori e agli sbalzi di temperatura.L’idoneità al contatto alimentare di Cosmolite® è estesa anche alla sua formulazione, che contempla esclusivamente l’impiego di sostanze elencate nelle liste del regolamento Europeo CE n.1935/2004, secondo una direttiva comunitaria che impone il mantenimento di determinati obiettivi riguardo l’alimentarietà delle superfici ed il principio della rintracciabilità dei materiali impiegati.

Stone Italiana crede nella necessità di produrre e consumare in armonia con la Natura e, allo stesso tempo, di lavorare per costruire prodotti in linea con i principi di bellezza e originalità del Made in Italy. 

Scegliere i prodotti Stone Italiana, significa affidarsi ad un partner attento ai requisiti sempre più esigenti in termini di sostenibilità, specifiche tecniche e prodotti certificati.

Le ultime dal Blog

Ti potrebbero interessare

Stone Italiana S.p.A. C.F. | P.I. | N° Iscr. Reg.Imp. di VR IT 00684880230 | Capitale Sociale Eur 10.000.000 versato Eur 8.570.099,95 | R.E.A. Verona 150830